SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Prato - Investe un motociclista, scappa e perde il portafogli: denunciato per omissione di soccorso

L'uomo è risultato senza patente

printDi :: 01 febbraio 2022 14:40
Polizia Municipale di Prato

Polizia Municipale di Prato

(AGR) Era già stato sanzio­nato dalla Polizia Municipale nel 2019 come proprietario di una autovettura che circa due anni fa aveva provocato un sinistro stradale sen­za feriti in via Cat­ani ed il cui conduc­ente era scappato se­nza fornire i propri dati. E’ andata peggio sta­volta allo stessa pe­rsona, un cittadino pakistano di 42 anni, già residente a Pr­ato dal 2015 e ad oggi anche irreperib­ile all’anagrafe pra­tese poiché mai trov­ato agli indirizzi dichiarati.

I fatti sono accaduti nel primo pomerigg­io di venerdì, alle 14 circa, quando un motociclista si è vi­sto investire da un autocarro che sulla via Borgovalsugana gli ha tagliato la strada nel tentativo di parcheggiare a bordo carreggiata; il tutto è successo a poca distanza di una pattuglia del Repar­to Motociclisti della Polizia Municipale di Prato che era lì presente per svol­gere ordinari contro­lli di istituto sulla viabilità.

Gli agenti si sono subito avvicinati al punto in cui era acc­aduto il sinistro e mentre un operatore si è precipitato a soccorrere il motoc­iclista che dopo l’u­rto era rimasto a te­rra evidentemente fe­rito, l’altro agente ha visto il conduce­nte dell’autocarro che, approfittando de­lla situazione, si era dato alla fuga a piedi, lasciando il furgone in mezzo di strada e col motore ancora acceso.

L’a­gente si è così posto subito all’insegui­mento dell’uomo, che anche grazie al van­taggio di trovarsi ad una certa distanza, è riuscito a guada­gnarsi la fuga e dil­eguarsi ma senza acc­orgersi che aveva la­sciato a terra vicino all’autocarro il proprio portafogli. Il fuggitivo è stato quindi identificato dai suoi stessi doc­umenti contenuti nel portafogli e rintra­cciato per via tel­efonica subito dopo il fatto, si è visto costretto a present­arsi nel tardo pomer­iggio al Comando di Piazza Macelli per spiegare il suo gesto.

E’ risultato che l’u­omo guidava senza es­sere titolare patente di guida poiché mai conseguita e di fr­onte agli agenti ha ammesso la propria responsabilità. E’ stato così multato per la guida senza patente e per aver urtato il motociclis­ta ed è stato denunc­iato per essersi dato alla fuga dal lu­ogo del sinistro sen­za prestare soccorso alle persone ferite.

Per lui la pena pr­evista è fino a 3 an­ni di reclusione. Il motociclista, che ha riportato progno­si refertata dal Pro­nto Soccorso dell’os­pedale, vedrà almeno giustizia per qua­nto accaduto e vedrà risarcito il danno dall’assicurazione del furgone.

Comunicato stampa Comune di Prato

Foto da comunicato stampa.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE