SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Vela, Trofeo Porti Imperiali sul litorale romano

print01 aprile 2019 12:40

Vela, Trofeo Porti Imperiali sul litorale romano
Fine marzo è tempo di trofeo Porti Imperiali al Circolo velico Fiumicino. L’ormai tradizionale appuntamento con l’omonimo trofeo, valevole per le qualificazioni per il Campionato Assoluto italiano (quest’anno previsto a Crotone ), è l’appuntamento primaverile di maggior spicco lungo la costa laziale. Che quest’anno fosse stato un evento speciale lo si era già intuito dalla frenesia delle iscrizioni ( numerose e qualificate ) se ne è avuta la conferma con le previsioni meteo che sembravano ideali ed è diventata certezza nei due giorni di regata dove si sono svolte quattro bellissime prove.

Bravissimo il Comitato di regata che senza incertezze ha pilotato lo svolgimento delle gare, risultate combattutissime, ma all’insegna della correttezza e della sportività. Bellissime barche in gara e moltissimi velisti ad alto livello che hanno contribuito a rendere l’evento importante e divertente. Nella giornata di sabato dopo un modesto ritardo in attesa del vento giusto si sono susseguite partenze ed arrivi a seguire ed alla fine tre prove valide e tutti a casa (quasi a sera) ma soddisfatti.

Visto l’esito del sabato, tenuto conto dell’entrata in vigore dell’ore legale ed un occhio alle previsioni meteo l’inizio delle “ostilità” per la domenica è stato spostato alle 11. In pratica chi ha risentito maggiormente della riduzione notturna di sonno è stato il vento che si è fatto attendere fino alle due. Mare calmo e sole pieno hanno volentieri fatto compagnia ai regatanti. Qualcuno si è troppo fatto prendere dall’entusiasmo ed alla fine due barche segnalate OCS (partenza anticipata ) e regata da buttare. Nella giornata di sabato con vento tra i dieci ed i tredici nodi si sono messe in evidenza: Angelo Lobinu con Geex, Piergiorgio Nardis con Athyris & C, Andrea Pietrolucci con Milu III Paolo Cavarocchi con Sayan, Giovanni Dio Cosimo con Wanax, Adriano Majolino con Canopo,Stefano Masi con Ulika, Enrico Danielli con Cavallo Pazzo Paolo Colangelo con Old Fox ). Mentre la domenica con ponentino tra i 6/7 nodi sono stati i più piccoli ad avere la meglio. In serata nei locali del Circolo Velico Fiumicino ed alla presenza di Giuseppe D’Amico ( Presidente della IV zona FIV ) , di Fabrizio Gagliardi ( Presidente UVAI) con la partecipazione di molti giudici federali capitanati dal responsabile laziale Francesco Faccin e tantissimi regatanti si è tenuta la premiazione dell’evento i cui vincitori sono :

Classe 0-1-2

1° ITA 1717 MILU’ III ANDREA PIETROLUCCI

Vela, Trofeo Porti Imperiali sul litorale romano



2° ITA 39144 CANOPO ADRIANO MAJOLINO

3° ITA 45050 ULIKA STEFANO MASI

Classe 3

1° ITA 14999 GEEX ANGELO LOBINU

2° ITA 1953 WANAX TEAM 2 WORLD GIOVANN DI COSIMO I

3° ITA 16438 DARTH MILLA PIANCASTELLI/STILLITANO

Classe 4

1° ITA14044 OLD FOX PAOLO COLANGELO

2° ITA 15831 MART D’ESTE EDOARDO LEPRE

3° ITA 16710 PILI PILI GIORGIO MARTINI

Un plauso particolare a Piergiorgio Nardis armatore del GS43B Athyris &C che si è aggiudicato il Trofeo Porti Imperiali over all
 
x

ATTENZIONE