SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio

print19 marzo 2019 10:12
Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio



Dopo 11 anni finalmente sul podio del Panda Raid un team tutto italiano e con una gloriosa Fiat Panda con tutta la meccanica originale di fabbrica, esclusi ammortizzatori e protezioni.

È una vittoria del Team ma soprattutto della meccanica italiana: due Pandaraid consecutivi con più di 3000 km di deserto del Sahara Occidentale, zero riparazioni e secondo posto in classifica 4x4 e classifica generale a soli 4 secondi dal primo.



La Fiat Panda trekking numero 330 di Paolo Colasanti ed Enrico Marasca ha finito tutte le difficili 6 tappe dell'XI edizione del Pandaraid con ottimi tempi e dopo essere stata anche prima in classifica.

Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio



La Panda 4x4 Trekking 330 di Paolo ed Enrico non si discosta da quella originale. Se nel corso degli anni 90 la FIAT avesse voluto allestire una versione più estrema della Panda integrale, molto probabilmente l’avrebbe realizzata cosi.

Un auto con tanta storia, una linea senza tempo che non occorre toccarla, comunque, come ci raccontano Paolo ed Enrico, qualche modifica si è resa necessaria per partecipare al Panda Raid, soprattutto per proteggere gli organi del piccolo 4 cilindri: piastre paramotore e paracambio firmate Rialzi 4X4, più un ulteriore protezione per il serbatoio della benzina.

Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio



Non manca una batteria per le prese aggiuntive e i servizi elettrici, come il faro esterno e il dispositivo a 220 Volt. Il bullbar posteriore, un tocco di classe di questa Panda 4X4, come il Kit di protezione fari, lo snorkel, sempre elaborati da Rialzi 4X4, quello che ha contraddistinto la Panda 4X4 di Paolo ed Enrico è il wrapping camouflage, che aumenta notevolmente il carattere avventuriero della piccola Fiat e per concludere il tripmaster , installato a destra della plancia, uno strumento indispensabile per utilizzare Road Book del Panda Raid.

Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio



Potrebbe interessarti

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE