SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

La vela secondo Alessandra Sensini

In videoconferenza online Alessandra Sensini, vicepresidente CONI, Direttore Tecnico delle squadre della vela giovanile FIV, tuttora velista mondiale che detiene il record di medaglie nella storia della vela olimpica femminile: la vela è una questione di testa

printDi :: 25 giugno 2020 20:53
La vela secondo Alessandra Sensini

(AGR)  Alessandra Sensini, vicepresidente CONI, Direttore Tecnico delle squadre della vela giovanile FIV, tuttora la velista mondiale che detiene il record di medaglie nella storia della vela olimpica femminile, è stata la protagonista della videoconferenza in diretta social di metà settimana. Venti giornalisti le hanno rivolto tante domande, quasi 16.000 i contatti aggregati che hanno seguito la diretta nelle pagine Facebook e Youtube della Federvela.

"I giovani sono tra coloro che hanno reagito meglio al lockdown di questi mesi - ha esordito Alessandra - Non ci siamo mai fermati con lo sport, abbiamo fatto molta teoria e preparazione fisica, approfondito materie che spesso si trascuravano. E adesso finalmente torniamo in mare: abbiamo ripreso da metà giugno i raduni in varie parti d'Italia con le classi e le tavole giovanili. Dal 15 giugno all'8 agosto abbiamo messo in piedi 37 attività, per un totale di 98 giornate, saremo presenti in tutto il territorio, e sproneremo a tornare in regata a livello regionale."

Uno dei temi proposti dalle domande dei media è stato quello dell'abbandono dello sport dopo la fascia giovanile, problema che affligge un po' tutte le discipline. "Nel passaggio dalle classi giovanili a quelle olimpiche, i ragazzi spesso devono ricominciare da zero, e il problema più difficile è il cambio di mezzo: barche più complesse, cambio di equipaggio, costi delle attrezzature. E' un percorso complicato nel quale ci vuole soprattutto una forte base motivazionale. Una soluzione per farcela è darsi obiettivi tecnici possibili e raggiungibili, piccoli step di crescita, anche motivazionali, che serviranno moltissimo dopo. E' una sfida con se stessi a cercare di diventare più forti, anche di testa."

Quanto ai numeri dell'abbandono, la Sensini ha detto: "Per quanto ci riguarda abbiamo segnali positivi, la richiesta di vela c'è, ai circoli arrivano parecchie persone, siamo in linea con i dati abituali. Non vedo un calo a livello amatoriale, e nelle classi sportive riscontriamo numeri di regatanti in crescita."

Sul futuro, Alessandra Sensini ha fatto importanti accenni alle decisioni degli organismi internazionali sulle discipline olimpiche della vela, auspicando una maggiore chiarezza e continuità, per aiutare i giovani nel loro percorso. "Voglio ringraziare tutto lo staff tecnico della Giovanile: Gianluigi Picciau, Francesco Caricato Mauro Covre e Simone Vannucci, hanno dato tanto e messo l'anima per lavorare al meglio durante il lockdown, coinvolgendo oltre 100 ragazzi ed è stato impegnativo, li ringrazio per la disponibilità, hanno viaggiato meno del solito ma hanno dato tanto. E ringrazio anche il presidente Ettorre e il consigliere federale Domenico Foschini che segue il mondo giovanile per il loro costante supporto."

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE