SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

X Municipio, il nuovo mini-sindaco è Mario Falconi con il 53%

Il ribaltone è servito, anche nel X roccaforte del centro destra prima e del M5S dopo vince Mario Falconi, il quale annuncia: "Questo territorio è stato sedotto ed abbandonato. Qualcuno ha provato a farlo appassire. Noi dovremo farlo rifiorire".

printDi :: 18 ottobre 2021 19:39
Mario Falconi

Mario Falconi

(AGR) Il X Municipio torna al centrosinistra. Mario Falconi ottiene il 53% delle preferenze e precede sul filo di lana Monica Picca, che dal +13% del primo turno passa ad un meno 6%. Una sconfitta che era nell’aria dopo che già da alcuni giorni veniva data per scontata la vittoria di Roberto Gualtieri a sindaco di Roma. Il sorpasso, probabilmente, nella notte di venerdì quando è iniziata a circolare la voce tra i sostenitori di Falconi di un leggero vantaggio del candidato del centrosinistra. Oggi la certezza, la conferma delle proiezioni che lo vedevano in vantaggio, Monica Picca esce sconfitta ma non certo umiliata, anche nel ballottaggio ha recuperato altri voti, un 5-6% che non gli è bastato però per vincere la partita. La candidata del centrodestra ha contrastato l’avanzata di Mario Falconi fino alla fine, ma si è dovuta piegare, il X Municipio torna al centrosinistra, una vittoria attesa da anni che promuove l’impegno discreto e silenzioso del Partito Democratico che ha saputo lavorare bene e nell’ombra. Mario Falconi ha capitalizzato la grande spinta che veniva dalla base, la voglia di una rivincita attesa da anni. All’Ufficio elettorale di Mario Falconi brindisi ed applausi per tutti, l’inizio di una festa che ha visto nell’unione di tutte le forze di sinistra la chiave per una vittoria sperata ma mai certa, maturata giorno dopo giorno, ora dopo ora.

Mario Falconi: "Ce l’abbiamo fatta tutti assieme sembrava un’impresa impossibile, all’inizio quando mi hanno proposto di fare il presidente del Municipio credevo di rialzare le sorti del centro sinistra e piano piano andando in giro con Andrea Morelli si è fatta strada l’otttimismo la voglia di vincere. Abbiamo fatto un’impresa, dobbiamo riconoscerlo, vincere al X Municipio roccaforte dei 5stelle e della destra nessuno ci credeva, a Roma erano tutti increduli. So bene quello che ci aspetta al di là delle chiacchiere, questo territorio, come ho già detto è stato sedotto ed abbandonato. Qualcuno ha provato a farlo appassire. Noi dovremo farlo rifiorire. Ho visto delle cose incredibili, come è ridotta piazza Capelvenere, Nuova Ostia , l’Idroscalo, il parco Della Madonetta, è assurdo tutto questo, conoscendo le potenzialità del territorio faremo in modo che questo non accada più.

Ho detto a Gualtieri, la prima volta che l’ho incontrato che, se qualcuno immagina di governare a Roma con i Municipi è fuori dalla storia, ci devi dare maggiori deleghe….Su questo argomento ho apprezzato che il nuovo sindaco di Roma Roberto Gualtieri ha dichiarato alla stampa che il X Municipio ha bisogno di uno statuto speciale. Quando l’ho rivisto l’altro giorno all’Eschilo 2 gli ho ripetuto: guarda che se sarò eletto vengo all’incasso il sindaco di Roma deve metterci nelle condizione di rilanciare questo territorio e questo sarà possibile solo con deleghe speciali.

Ce la metteremo tutta perché ogni giorno sia meglio dell’altro. Ho girato come una trottola...però devo dire che è andata bene. Il primo risultato che ho toccato con mano è un centrosinistra un po’ più unito che in passato, l’insegnamento che dobbiamo ricevere da questa bella giornata e dal risultato di queste elezioni è che senza unità non si vince. Abbiamo imparato una lezione. Sarò garante che chiunque lavorerà con me, se la sua presenza risulterà essere un elemento di divsione lo allontanerò. Voglio , infine, rivolgere un ringraziamento a tutti i volontari ed a tutti quelli che mi sono stati vicino, che mi hanno incoraggiato in questa sfida. Vi voglio bene….sappiate che mi dovete dare tutti una mano per riuscire in questo difficile compito che ci aspetta”

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE