SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

I candidati a sindaco di Roma su una cosa sono tutti d'accordo: Roma deve ospitare l'Esposizione Universale

"L’Expo 2030 può rappresentare una grande opportunità per il rilancio di Roma come metropoli internazionale. - affermano - in grado di attrarre investimenti e proporre al mondo grandi progetti di innovazione. Lo chiediamo al presidente del Consiglio Draghi

printDi :: 24 giugno 2021 17:58
I candidati a sindaco di Roma su una cosa sono tutti d'accordo: Roma deve ospitare l'Esposizione Universale

(AGR)  “L’Expo 2030 può rappresentare una grande opportunità per il rilancio definitivo di Roma come importante metropoli internazionale, in grado di attrarre investimenti, proporre al mondo grandi progetti di innovazione e rigenerazione urbana, rilanciare il lavoro e l’economia dell’intero Paese. Per questo chiediamo al presidente del Consiglio Mario Draghi, e all’intero Governo, di candidare l’Italia e la sua Capitale a ospitare l’Esposizione Universale nel 2030”.

Lo dichiarano in una nota congiunta i candidati a sindaco di Roma Carlo Calenda, Roberto Gualtieri, Enrico Michetti e Virginia Raggi.

“Abbiamo la possibilità di coniugare due eventi eccezionali come il Giubileo del 2025 e l’Expo 2030. Non possiamo perdere un’occasione irripetibile. E noi siamo pronti a lavorare insieme per coglierla. È necessario che le Istituzioni e le forze politiche, sociali e produttive del Paese siano unite per avanzare una candidatura solida, capace di presentare l’Italia e Roma come modelli per lo sviluppo futuro delle città e delle società contemporanee, in un’ottica di sostenibilità e inclusione”, concludono i candidati a sindaco della Capitale.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE