SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Alessandro Ieva, tutta la verità sui fuochi artificiali ed il concerto di Pandetta

Alessandro Ieva, candidato alla presidenza del X Municipio (M5S) in una nota stampa replica e vuole fare chiarezza dopo quanto riportato sul quotidiano La Repubblica su fuochi e concerto Pandetta. Su trasparenza e legalità non accettiamo compromessi

printDi :: 03 settembre 2021 14:04
Alessandro Ieva, tutta la verità sui fuochi artificiali ed il concerto di Pandetta

(AGR) Il v.presidente del X Municipio Alessandro Ieva ed attualmente, candidato alla presidenza per il M5S, ha inviato una nota stampa in cui chiede che venga fatta chiarezza sualcuni recenti fatti che hanno coinvolto l'Amministrazione del X Municipio. "Credo sia opportuno rispondere agli attacchi pervenuti dal quotidiano La Repubblica - scrive Alessandro Ieva -  in questi giorni nei confronti della nostra amministrazione. Qualche giorno fa, infatti, in merito alla questione dei fuochi d'artificio alla Fontana dello Zodiaco, ho risposto in modo trasparente ed esaustivo alle accuse che mi sono pervenute da parte di alcuni esponenti politici avversari.

Ho sottolineato come fosse, quello dei fuochi - poi rinviato a causa delle condizioni del mare e in seguito al parere avverso della società incaricata di eseguire lo spettacolo - un evento tradizionale nell'estate ostiense, non certo un unicum a fini propagandistici o elettorali. Purtroppo, però, devo constatare come la mia risposta non abbia avuto lo stesso risalto di quelle dei miei avversari. Infatti, è stata relegata nella sezione a pagamento del quotidiano, e quindi destinata ad un numero più ristretto di cittadini rispetto a quelli che tradizionalmente leggono l'edizione gratuita.

Ritengo che si tratti di un danno arrecato ai cittadini, prima ancora che al sottoscritto, in quanto privati del diritto di informarsi, in modo imparziale, sulle diverse posizioni politiche in ordine a questo tema.

Inoltre, volevo sottolineare com'è a dir poco vergognoso ipotizzare, seppur in modo sottile, un collegamento tra la destinazione dei fondi pubblici e la malavita, come nel caso del concerto di Pandetta. Com’è noto, c’è in atto una concessione temporanea, da parte del Municipio X, ad un privato cittadino che gestisce il Villaggio, emersa come risultato di un avviso pubblico per manifestazione d'interesse del 21 aprile 2021.

Non solo non vi è nessun esborso di denaro pubblico, diretto o indiretto, a favore del concerto di Pandetta ma non potrà in alcun modo essere preteso nessun pagamento dai cittadini per accedere alle attività del villaggio.

Quando si parla di legalità, - continua Ieva -  non accettiamo compromessi o tentennamenti. La nostra amministrazione ha governato per quasi quattro anni un Municipio precedentemente commissariato per mafia: la lotta senza quartiere alla criminalità organizzata è stata, è e sarà la stella polare della nostra azione politica, ed auspichiamo che qualunque forza politica possa dire altrettanto.

Comprendiamo le esigenze di campagna elettorale dei vari esponenti politici. Auspicheremmo tuttavia un confronto sui temi, anziché attacchi pretestuosi e privi di fondamento. Al quotidiano La Repubblica auguriamo di raccontare, in maniera trasparente e libera da condizionamenti, questa campagna elettorale".

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE