SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Federconsumatori, si risparmia sul gas ma cresce la spesa per l'energia elettrica

Energia: la spesa per il gas scende del -6,7%, elettricità in aumento del +3,3%. Federconsumatori denuncia: necessarie urgenti azioni incisive per sostenere le famiglie in difficoltà. Aumento luce iniquo ed aggravato dagli "oneri di sistema"

printDi :: 26 giugno 2020 09:31
Federconsumatori, si risparmia sul gas ma cresce la spesa per l'energia elettrica

(AGR) E’ stato appena reso noto da ARERA il consueto aggiornamento delle tariffe di energia elettrica e gas relative al II trimestre 2020: -6,7% per il gas e +3,3% per l’elettricità. Diminuzioni dettate dalla forte riduzione delle quotazioni all’ingrosso determinata dai bassi consumi dovuti all’emergenza Coronavirus.

Alla luce di tale andamento per l’elettricità la spesa per la famiglia-tipo nell’anno scorrevole (compreso tra il 1° ottobre 2019 e il 30 settembre 2020) sarà di circa 496 euro con un risparmio di circa 69 euro annui rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Per il gas, invece, la spesa della famiglia tipo ammonterà a circa 1.006 euro, con un risparmio di circa 139 euro annui. In riferimento all’anno scorrevole, il risparmio complessivo sarà quindi di 212 euro/anno.

In una fase tanto difficile come quella attuale, commente Federconsumatori,  in cui le famiglie sono fortemente provate dal punto di vista sanitario, economico e sociale a causa delle ripercussioni dell’epidemia ancora in corso, un contenimento della spesa per le utenze è sicuramente positivo. Già prima dell’emergenza sanitaria nel nostro Paese si configurava una seria problematica di povertà energetica e le conseguenze della pandemia non fanno che peggiorare la situazione. Proprio alla luce di tali premesse, però, appare iniquo l’aumento del costo dell’energia elettrica, le cui bollette sono ancora gravate da quegli oneri di sistema di cui da tempo chiediamo la revisione.

Abbiamo già espresso apprezzamento per l’intervento di ARERA in merito alla sospensione dei distacchi nel periodo del lockdown e alla proroga dei termini per il rinnovo dei bonus sociali di energia, gas e servizio idrico, ma ciò non deve far passare in secondo piano la assoluta necessità di provvedimenti ancora più incisivi.  I cittadini hanno bisogno di risposte concrete e il Governo è tenuto ad intervenire per aiutare in primis le famiglie che continuano a dover affrontare enormi ostacoli e incertezze, soprattutto nel caso dei cittadini in cassa integrazione e privi di occupazione.

Photo gallery

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE