SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Affittacamere abusivo, denunciato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

Dieci posti letto ricavati in un appartamento gestito da un cittadino bengalese che affittava i posti letto ai connazionali. L'uomo è stato denunciato per favoreggiamento all'immigrazione clandestina. Identificate 67 persone nei controlli anti-covid

printDi :: 14 gennaio 2021 11:41
Affittacamere abusivo, denunciato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

(AGR) Nell’ambito dei consueti controlli posti in essere per il contrasto e la prevenzione dei reati predatori, nonché per il rispetto delle norme a presidio del contenimento della diffusione del COVID 19, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Colombo, diretto da Isea Ambroselli, in collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine Lazio, due equipaggi dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, un’unità cinofila, due unità di Polizia Roma Capitale insieme ad alcuni operatori della sala operativa del Comune di Roma, hanno scoperto, in viale Giustiniano Imperatore un appartamento all’interno del quale, uno degli occupanti – un cittadino straniero- senza autorizzazione affittava posti letto a cittadini stranieri. Otto i cittadini di nazionalità bengalese sorpresi all’interno della struttura, dieci i posti letto ricavati nell’appartamento.

A finire sotto la lente d’ingrandimento degli investigatori, anche un esercizio commerciale al cui interno è stato riscontrato che un dipendente era privo di regolare contratto di lavoro. I controlli si sono conclusi con la denuncia del cittadino straniero per esercizio abusivo dell’attività di affittacamere, per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e con l’identificazione di 67 persone.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE