SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fiumicino, il Pd alza la voce: No, al ridimensionamento Alitalia e coerenza alla linea stabilita

Stefano Calcaterra, capogruppo del Pd nel Consiglio comunale di Fiumicino: su Alitalia serve maggiore coerenza. La linea stabilita è quella del Pd locale di Fiumicino e del Pd nazionale, ovvero di avere una grande compagnia di bandiera pubblica.

printDi :: 12 aprile 2021 16:51
Fiumicino, il Pd alza la voce: No, al ridimensionamento Alitalia e coerenza alla linea stabilita

(AGR) “Sulla questione Alitalia chiediamo a tutto il Partito democratico e ai parlamentari che lo rappresentano maggiore coerenza: la linea stabilita è quella del Pd locale di Fiumicino e del Pd nazionale, ovvero di avere una grande compagnia di bandiera pubblica”. Lo dichiara il capogruppo del Partito democratico in Consiglio comunale Stefano Calcaterra.

“Non si può partire dagli esuberi per fare un ragionamento sul futuro della compagnia – prosegue – ma dai suo grandi asset: l’handling, le manutenzioni, gli slot. Il Presidente del Consiglio Draghi riveda dunque la linea che sta portando avanti in Europa che prevede un ridimensionamento totale di Alitalia, con tagli al personale e cancellazione dei suoi storici simboli. Per noi il logo rappresenta un emblema forte del nostro Paese e non bisogna rinunciarci. Per questo – conclude – chiedo ancora una volta a tutti i parlamentari ed esponenti del Pd di seguire la linea tracciata dal partito nazionale e locale”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE