SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Prato Film Festival :al via la prima serata.

Il Festival parte il 30 giugno presso l’arena cinematografica del Castello dell’Imperatore, con la prima delle quattro giornate di eventi e incontri dedicati al cinema.

printDi :: 29 giugno 2022 13:48
Castello dell’Imperatore

Castello dell’Imperatore

(AGR) PRATO, 29 GIUGNO 2022. La prima serata del Prato Film Festival, in programma giovedì 30 giugno presso l’arena cinematografica del Castello dell’Imperatore (a partire dalle 20.45) si apre sotto il segno del dialogo con la comunità cinese, con la quale la città di Prato è da sempre a stretto contatto e con cui ha instaurato un fertile dialogo culturale e commerciale. Ospite d’onore –accolto dal Sindaco di Prato Matteo Biffoni- il Console Generale della Repubblica Popolare Cinese a Firenze Wang Wengang: un momento di riflessione sull’importanza del cinema come mezzo di dialogo interculturale, e sull’esempio virtuoso di Prato, città in cui l’integrazione si fa più forte di generazione in generazione, e fioriscono contaminazioni culturali e scambi economici. L’importanza della collaborazione economica nel distretto pratese sarà anche rimarcata dall’intervento di Wang Liping, Presidente di CNA World China, che dialogherà sul tema con Claudio Bettazzi, Presidente di CNA Toscana Centro.

La serata, condotta da Roberta Catarzi e Piero Torricelli, prevede inoltre la proiezione di alcuni cortometraggi fuori concorso ad opera di registi cinesi: Day Dream di Jiang Dong, Step Into the River di Weijia Ma, e Where the Leaves Fall, cortometraggio di Xin Alessandro Zheng, vincitore della passata edizione del Prato Film Festival, e quest’anno presidente della giuria per la sezione Mondo Corto.

A seguire, le premiazioni dei cortometraggi in gara nella sezione Sui Generis: il premio alla regia va a Tito Laurenti, autore assieme a Roberto Calabrese del cortometraggio In your strings, mentre l’attore inglese Colin Firth, che ha inviato un videomessaggio di ringraziamento, riceverà una menzione speciale per la sua interpretazione nel corto di Giorgio Testi Chiusi Fuori; il premio sarà ritirato da Orazio Anania, presidente dell’International Police Award Arts Festival, gemellato con il Prato Film Festival. Premiato anche il cortometraggio Porappè di Jesùs Martìnez, come Migliore Regia per la sezione Mondo Corto.

La serata prevede poi la proiezione di sei cortometraggi: Io sono Alda di Flavia Coffari, Chiusi fuori di Giorgio Testi, In your strings di Tito Laurenti e Roberto Calabrese, Warsha di Dania Bdei, God Dress You di Mattia Epifani, e il premiato Porappè di Jesùs Martìnez.

L’accesso a tutte le proiezioni è gratuito fino all’esaurimento dei duecento posti disponibili. Nella giornata del 30 giugno, i cortometraggi in gara nella Selezione Ufficiale del Festival saranno proiettati anche presso il teatro di Manifatture Digitali Cinema Prato, con accesso libero fino ad esaurimento posti, dalle 18.30 alle 19.30.

Foto da comunicato stampa 

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE