SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

I segreti e le meraviglie del mare di Roma nel libro: "Ostia, le tracce della storia"

Il libro del giornalista e scrittore Gianni Maritati contiene 50 ritratti di personaggi storici e mitologici che hanno lasciato negli ultimi millenni un “segno”del loro passaggio, storico o simbolico. sul litorale romano. Chiude il volume un dialogo teatrale fra S.Monica e suo figlio S.Agostino

printDi :: 31 luglio 2022 10:37
Ostia, le tracce della storia copertina libro Gianni Maritati

Ostia, le tracce della storia copertina libro Gianni Maritati

(AGR) Sostenere la candidatura del Parco Archeologico di Ostia Antica a Patrimonio mondiale dell’Unesco (idea lanciata anni fa dall’archeologa Giovanna Arciprete) è una delle proposte contenute nel libro “Ostia, le tracce della Storia. Da Enea a Sami Modiano” di Gianni Maritati, appena pubblicato come ebook su Amazon.

Cinquanta ritratti di personaggi storici e mitologici che hanno lasciato negli ultimi millenni un “segno”del loro passaggio – storico o simbolico - in questo territorio coincidente oggi in gran parte con il X Municipio di Roma Capitale. Fra i nomi citati: Anco Marzio, Riccardo Cuor di Leone, Dante, Giulio II, Michelangelo e Raffaello, Vittorio Emanuele III, Giovanni XXIII, MadreTeresa, Fellini, il vescovo rosminiano Clemente Riva, Gianni Rodari,Nino Manfredi, Pasolini, Lucio Battisti.

“La storia di Ostia – scrive il giornalista Alberto Tabbì nella Prefazione – viaggia da Enea a Sami Modiano, ricordando e raccontando personaggi che ci consentono di ripercorrere migliaia di anni”. Altre proposte contenute nel libro: istituire ad Ostia Lido un Museo dedicato all’arte contemporanea e ad Acilia un Museo sull'antichissima città pre-romana di Ficana; trasformare il Depuratore di Ostia in un Centro di educazione ambientale; istituire un grande Parco poetico,letterario e naturalistico alla foce del Tevere nel segno di Dante e Pasolini; promuovere Centri culturali nel Castello di Giulio II e a Tor San Michele.

Chiudono il volume, un contributo della ricercatrice e guida turistica Francesca Faiella, un dialogo teatrale fra S.Monica e suo figlio S.Agostino (la famosa “Estasi di Ostia”), una Bibliografia essenziale e un elenco (forzatamente parziale) dei molti nomi di ieri e di oggi che hanno fatto la storia di Ostia e del Litorale Romano.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE