SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

A Cineland "Mi chiamo Francesco Totti" riempie le sale

Il film sull'ex capitano della Roma, doveva restare in programmazione solo per tre giorni ma dopo il successo di pubblico il film, tanto amato dagli sportivi, non solo dai tifosi giallorossi, resterà in programmazione per tutta la settimana.

printDi :: 22 ottobre 2020 18:23
Mi chiamo Francesco Totti

Mi chiamo Francesco Totti

(AGR) Il docufilm di Alex Infascelli, passato in anteprima alla Festa del cinema di Roma ha riscosso un eccezionale risultato di presenze nelle sale. Ad Ostia il film “Mi chiamo Francesco Totti” sull’ex-capitano della Roma ha riempito la sala n.3 della multiplex del litorale romano, un successo annunciato in prevendita, dove i posti consentiti erano già quasi esauriti e confermato al botteghino.

'Mi chiamo Francesco Totti', il film sull'ex capitano della Roma, doveva restare in programmazione solo per tre giorni ma dopo il successo di pubblico il film, tanto amato dagli sportivi, non solo dai tifosi giallorossi, resterà in programmazione per tutta la settimana.

“Il successo del film – ha detto il direttore di Cineland Paolo Pavone, amico personale di Francesco Totti – è la conferma del grande legame che unisce Totti alla gente e non solo ai tifosi della Roma. Quando Totti risiedeva all’Axa veniva spesso a Cineland con i compagni di squadra, ricordo ancora con commozione la grande festa dello scudetto, una festa che abbiamo rivissuto sullo schermo”.

Il film, tratto dal libro “Un Capitano” scritto da Francesco Totti con Paolo Condò ed edito da Rizzoli, ripercorre i momenti salienti della sua carriera, con scene di vita personale, dal matrimonio con Ilary, alla nascita dei figli, a ricordi inediti. Un racconto narrato in prima persona, dallo sportivo e soprattutto dall'uomo Francesco Totti.

"Il film di Infascelli – continua Paolo Pavone – dimostra quello che diciamo da tempo, il rapporto tra pubblico e la sala è ancora forte, servono le grandi pellicole per riportare la gente al cinema”.

A Cineland, intanto, da oggi, 22 ottobre è iniziata la programmazione di “Sul più bello” un film di Alice Filippi, la storia della giovanissima Marta (Ludovica Francesconi), tanto simpatica quanto bruttina, che dalla nascita soffre di una rara malattia genetica. Marta vuole l’amore ed una volta che ha ottenuto l'amore di Arturo, il ragazzo più bello e desiderato, Marta dovrà affrontare la sfida più dura: raccontargli che il tempo non è a loro favore…

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE