SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma. Smontava e cannibalizzava autovetture all’interno di un box di un giardino condominiale

interviene la Polizia di Stato, arresta un 55enne e ne denuncia un'altro per lo stesso reato

printDi :: 18 ottobre 2021 15:11
Roma. Smontava e cannibalizzava autovetture all’interno di un box di un giardino condominiale

(AGR) E’ stata immediata la risposta del personale della Polizia di Stato del commissariato Tuscolano, diretto da Fiorella Bosco, alle segnalazioni da parte di alcuni residenti che hanno evidenziato un anomalo via vai di autovetture all’interno di un box nella zona Gregna di Sant’Andrea.

Subito approntato un servizio di osservazione che ha permesso di individuare, presso un giardino condominiale, un box abusivo, all’interno del quale, gli agenti hanno constatato la presenza di una persona intenta a smontare un’autovettura e tramite un frullino a tagliare le parti di ciò che rimaneva del telaio. I poliziotti sono quindi intervenuti immediatamente bloccando l’uomo.

Gli accertamenti svolti dagli uomini del commissariato hanno permesso di appurare che la vettura sulla quale l’uomo, successivamente identificato per B.G., 55enne romano, già conosciuto alle forze dell’ordine, era intento a ‘lavorare’, ormai completamente cannibalizzata, era provento di furto e denunciata pochi giorni prima. Inoltre, recuperate le parti meccaniche e di carrozzeria già smontate, sono state rinvenute anche le relative targhe piegate in più parti al fine di occultarle.

Durante l’intervento degli agenti nella struttura, è giunto un uomo, anch'egli già noto alla giustizia, a bordo di un autocarro che, dopo alcune manovre, ha parcheggiato all’interno del box oggetto dell’ispezione, affermando di dover prelevare del ferro vecchio.

A bordo del mezzo, però, è stata trovata una parte in plastica, appartenente ad un’altra autovettura, ed oggetto di ulteriori accertamenti da parte dei poliziotti. Al termine delle indagini, B.G. è stato tratto in arresto per riciclaggio ed il ‘complice’ denunciato in stato di libertà per il medesimo reato.

Photo gallery

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE