SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Roma San Basilio, controlli antidroga nelle principali piazze di spaccio, 5 persone in manette

I Carabinieri hanno arrestato un 30enne romano, già noto alle forze dell’ordine, che è stato fermato per un controllo e sottoposto a perquisizione personale e è stato trovato in possesso di 2,280 kg di hashish e di 30 g di resina, e della somma contante di 4.410 euro

printDi :: 13 marzo 2024 15:28
Carabinieri droga sequestrata a San Basilio

Carabinieri droga sequestrata a San Basilio

(AGR) Nelle ultime ore, i Carabinieri della Stazione di Roma San Basilio, d’intesa con la Procura della Repubblica di Roma, hanno portato a termine un’attività antidroga nelle principali piazze di spaccio del quartiere di San Basilio. In manette sono finite 5 persone e sono state sequestrate centinaia di dosi di sostanze stupefacenti – tra cocaina, hashish e resina.

In via Giggi Spaducci, i Carabinieri della Stazione di Roma San Basilio hanno arrestato un 30enne romano, già noto alle forze dell’ordine, che è stato fermato per un controllo e sottoposto a perquisizione personale e è stato trovato in possesso di 2,280 kg di hashish e di 30 g di resina, e della somma contante di 4.410 euro, ritenuta provento della pregressa attività di spaccio. In serata invece, in via Lanciano, sempre gli stessi Carabinieri hanno notato un romano di 23 anni, disoccupato e con precedenti, mentre si aggirava con fare sospetto. Il controllo successivo, ha spinto i militari ad effettuare la perquisizione personale e domiciliare che ha consentito di rinvenire e sequestrare un involucro di cellophane di 2,7 grammi di cocaina e la somma contante di 170 euro, ritenuta provento della pregressa attività di spaccio.

Infine, la scorsa notte in via Luigi Gigliotti, al termine di una mirata attività, i Carabinieri della Stazione di Roma San Basilio hanno arrestato 3 soggetti, un cittadino peruviano di 32 anni, senza fissa dimora, un italiano di 20 anni, e un romeno di 29, tutti con precedenti, sorpresi subito dopo aver ceduto dello stupefacente a due persone che sono state poi identificate e segnalate alla Prefettura. Una volta perquisiti sono stati trovati in possesso di 1,2 g di cocaina e uno di hashish.

Tutti gli arresti sono stati convalidati. Si precisa che i procedimenti versano nella fase delle indagini preliminari per cui gli indagati devono considerarsi innocenti fino ad eventuale sentenza definitiva.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE