SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Polizia&Carabinieri, nella rete ladri d'appartamento

La polizia ha effettuato 3 arresti, due ladri d'auto ed un albanese specializzato in furti in villa, sorpreso mentre stava forzando l'infisso di una finestra. I Carabinieri, invece, hanno messo le manette alla banda specializzata nei furti in ville a Roma Nord

printDi :: 23 giugno 2020 15:14
Polizia&Carabinieri, nella rete ladri d'appartamento

(AGR) Tre persone arrestate tra la mezzanotte e le 2 di questa notte dagli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti e dei vari commissariati impegnati nel controllo notturno della Capitale.

I primi, in ordine cronologico, a finire in manette sono M.G., romano di 44 anni, e G.S , 47enne originaria della Sabina:  poco dopo la mezzanotte sono stati sorpresi mentre rubavano in via Carlo Felice su un’auto in sosta. Gli agenti hanno accertato che gli stessi avevano aperto e rubato su altre 7 vetture, tutte parcheggiate a pochi metri di distanza. Ad operare l’arresto i poliziotti del Reparto Volanti. Poco dopo l’una, nel quartiere Case Rosse, gli agenti del Reparto Volanti e del commissariato San Basilio hanno sorpreso V.A., 34enne albanese, mentre cercava di forzare la grata della finestra di una villetta: l’uomo, vistosi scoperto, ha iniziato una fuga verso la campagna scavalcando varie recinzioni ed è stato bloccato solo dopo un lungo inseguimento a piedi. L’albanese, quando i poliziotti lo hanno raggiunto, li ha colpiti con calci e pugni nel vano tentativo di sottrarsi all’arresto. Uno degli agenti, per i colpi ricevuti, è dovuto ricorrere alle cure mediche e ne avrà per almeno 10 giorni. In tasca il fermato aveva la chiave di una berlina lussuosa; una rapida indagine ha permesso di trovare l’auto che era stata rubata 2 giorni prima sempre durante un “furto in villa”. V.A. è stato condotto a Regina Coeli a disposizione della Magistratura. Praticamente nelle stesse ore, alle 2 circa, gli equipaggi del commissariato Fidene e del Reparto Volanti sono intervenuti in una pizzeria nella zona di Casal de Pazzi: lì un 29enne romano, C.V. le sue iniziali, è stato poi arrestato perché, minacciando di morte il titolare, stava rubando alcune birre.

Sempre ieri, i Carabinieri hanno arrestato la banda che svaligiava gli appartamenti della zona di Roma Nord. I quattro componenti, ladri esperti, sono ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata ai furti in abitazione nonché di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale perché nel febbraio scorso hanno investito ad alta velocità un carabiniere per sfuggire a un controllo di polizia. Le indagini erano partite dopo un furto in abitazione avvenuto nel mese di novembre 2018: attraverso i rilievi tecnici eseguiti nel corso di un sopralluogo  i carabinieri del Nucleo operativo della compagnia Trionfale sono riusciti a rilevare un'impronta digitale riconducibile ad uno dei ladri d'appartamento, le successive investigazioni hanno consentito di individuare gli altri componeti della banda

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE