SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Ostia, strisce pedonali assenti o.... cancellate

print02 ottobre 2019 17:38
Ostia, strisce pedonali assenti o.... cancellate
(AGR) "O la borsa (della spesa) o la vita...sembra una frase da Far West ma in moltissime zone del X Municipio, densamente frequentate, é la quotidianità." Così il Consigliere De Donno, che ha fatto della sicurezza delle strade un punto fermo del suo impegno. "Chiedo al Presidente Presta di mettere all'Odg della Commissione il rifacimento delle strisce pedonali, in particolare a Ostia tra Casana e Bosio e ad Acilia tra Saponara e Bonichi, ma l'elenco potrebbe continuare all'infinito", dichiara De Donno.

"In diversi tratti mancano completamente le strisce pedonali e la segnaletica orizzontale; oggi saremo in particolare all'incrocio fra via Costanzo Casana e Via Carlo Bosio, dove da poco é stato aperto un supermercato di una nota catena di distribuzione e la situazione é diventata ulteriormente pericolosa per tutti i cittadini", questo é quanto afferma Franco De Donno, Consigliere municipale di Laboratorio Civico X invitando i cittadini a partecipare alla protesta pacifica che si svolgerà oggi, 2 ottobre, proprio davanti all'incrocio incriminato.

"Già da tempo ci battiamo per il rifacimento della segnaletica stradale come testimonia il l'interrogazione che ho presentato il 16 maggio agli Assessori Bollini e Zanichelli per segnalare il problema all'amministrazione ed ora, almeno in questo punto, la questione é diventata della massima urgenza, sia per la presenza del nuovo supermercato, sia per il parco giochi per bambini a pochi passi di distanza".

"Si pensi" prosegue il consigliere "che solo a Roma nel 2018 sono morte 126 persone di cui più della metà sono pedoni deceduti sugli attraversamenti. La velocità, la distrazione e la mancanza di una segnaletica adeguata sono le principali cause, secondo uno studio dell'Osservatorio Nazionale per la tutela delle vittime di omicidio stradale". Franco De Donno conclude ribadendo l'invito a partecipare oggi alle 15 per tutti coloro che vogliono unirsi alla protesta pacifica e segnalare, eventualmente, altre criticità.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
x

ATTENZIONE