SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fregene, litorale osservato speciale nel fine settimana, due arresti, denunce e sanzioni per gli esercizi commerciali

Il servizio ha portato complessivamente a 2 arresti ed a 7 denunce per vari reati, alla segnalazione di 5 consumatori di sostanze stupefacenti e ad elevare sanzioni amministrative a tre esercizi commerciali, per illeciti in materia di normativa sul lavoro e per carenze igienico sanitarie.

printDi :: 10 luglio 2023 13:51
Fregene controlli dei carabinieri

Fregene controlli dei carabinieri

(AGR) Lavoro intenso dei Carabinieri in questo fine settimana sul litorale Romano. Negli ultimi giorni, infatti, i militari dei reparti dipendenti della Compagnia Carabinieri di Roma Ostia, con il supporto dei colleghi del N.A.S e N.I.L. di Roma, hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio ad “Alto Impatto”, come da direttive del Ministro dell’Interno, con particolare attenzione ai territori di Fregene e Fiumicino, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, in materia di armi e stupefacenti, nonché teso a verificare il rispetto delle norme igienico-sanitarie, sulla sicurezza alimentare e sui luoghi di lavoro da parte degli esercizi commerciali.

Il servizio ha portato complessivamente a 2 arresti ed a 7 deferimenti in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per vari reati, alla segnalazione alla Prefettura di Roma di 5 consumatori di sostanze stupefacenti e ad elevare sanzioni amministrative a tre esercizi commerciali, per illeciti in materia di normativa sul lavoro e per carenze igienico sanitarie.

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Acilia hanno arrestato un 23enne, con precedenti, controllato a bordo della sua autovettura è trovato in possesso di 10 panetti di sostanza stupefacente del tipo hashish, per il peso complessivo di 1 kg, occultati nel portabagagli.

Sempre i militari della stessa Stazione, a seguito di controllo alla circolazione stradale, hanno intercettato un 52enne gravato da ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, emessa il 07.7.202. dal Tribunale di Roma poiché ritenuto autore di reiterate condotte violente, aggressive e minacciose poste in essere nei confronti della fidanzata. L’uomo è stato quindi arrestato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari con dispositivo elettronico.

Nel medesimo contesto, inoltre, i Carabinieri della Stazione di Fregene hanno deferito in stato di libertà un 45enne ritenuto responsabile di furto avvenuto all’interno di un supermercato a Fiumicino, poiché sorpreso mentre sfilava un portafogli da una borsa di una cliente, lasciata temporaneamente incustodita nel carrello della spesa e deferito in stato di libertà un 55enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente poiché trovato in possesso di 5,5 g di cocaina e 60 euro in contanti, il tutto sottoposto a sequestro.

Nella rete dei controlli sono finiti anche due uomini, di 55 e 25 anni, responsabili di porto di armi od oggetti atti ad offendere. I predetti sono stati trovati in possesso tre coltelli di genere proibito, a seguito di controlli alla circolazione stradale.

I Carabinieri della Stazione di Ponte Galeria, sempre lungo il litorale, hanno denunciato due uomini, di 50 e 60 anni, ritenuti responsabili di resistenza aggravata a Pubblico Ufficiale e simulazione di reato perché, al termine di un breve inseguimento, sono stati fermati a bordo di un’autovettura, dalla quale avevano lanciato alcuni utensili metallici, tra cui un crick ed un gancio traino, senza colpire l'autovettura di servizio. La loro corsa è terminata in largo Pio Fedi dove hanno impattato contro un marciapiedi.

Nel contesto degli interventi per la prevenzione e repressione del consumo di sostanze stupefacenti tra i giovani, i militari hanno segnalato all’Autorità prefettizia 5 giovani, trovati in possesso in strada di singole dosi di hashish, sottoposte a sequestro amministrativo.

Infine, nell’ambito delle attività di verifica sul rispetto delle norme di sicurezza alimentare e sul luogo di lavoro, i Carabinieri della Compagnia di Ostia, con il supporto specialistico dei colleghi del N.A.S e del N.I.L. di Roma, hanno controllato alcuni esercizi di ristorazione a Fregene e Fiumicino, uno dei quali sanzionato per carenze igienico-sanitarie con contestuale alienazione di circa 70 kg di alimenti privi di tracciabilità ed altre due per l’installazione di un impianto di videosorveglianza interno ai luoghi di lavoro, senza la preventiva comunicazione e autorizzazione dell’ispettorato territoriale. Elevate sanzioni amministrative per un totale di 9.500 euro.

Le attività proseguiranno a tappeto anche nei prossimi giorni per assicurare giorni sereni e sicuri a tutti coloro che vorranno beneficiare della bellezza del litorale romano, in occasione del periodo estivo. 

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE