SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Fiumicino, no alle discariche, dura battaglia contro chi deturpa il territorio

Il sindaco Montino denuncia: questa Amministrazione infatti sta combattendo una dura battaglia contro coloro che quotidianamente deturpano e danneggiano il territorio.Non daremo tregua a quanti abbandonano materiale inquinante, rifiuti ingombranti e calcinacci

printDi :: 22 ottobre 2020 15:53
Fiumicino, no alle discariche, dura battaglia contro chi deturpa il territorio

(AGR) “L’operazione svolta dalla Polizia locale ai danni di un autista di camion che ha illegalmente scaricato calcinacci in zona Muratella è di grandissima importanza. Questa Amministrazione infatti sta combattendo una dura battaglia contro coloro che quotidianamente deturpano e danneggiano il nostro territorio. Siamo passati dal 20% di differenziata a oltre l’80%, e di questo ringrazio l’Assessorato all’Ambiente, un risultato eccellente, ma mantenere certi livelli è dura se poi ci sono ‘zozzoni’ cui non importa nulla”. Lo dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

“Noi non daremo tregua – prosegue – a quanti sistematicamente abbandonano rifiuti, anche ingombranti, calcinacci e materiale inquinante all’interno del nostro bellissimo Comune. Chiederemo per loro il massimo della pena e la bonifica delle aree deturpate, ci costituiremo parte civile in eventuali processi e perseguiremo con ogni mezzo i loro reati”.

“Ringrazio – aggiunge il sindaco – la Comandante della Polizia locale Franchini, l’intero Corpo dei vigili e l’Ufficio Ambiente per questa operazione e per tutte le altre che hanno effettuato e continueranno ad effettuare contro gli “zozzoni”. Intanto al signore in questione, che ha candidamente ammesso di aver ripetutamente abbandonato rifiuti nel nostro territorio, oltre al sequestro del mezzo, è stata elevata la massima contravvenzione, non trattandosi di un’attività episodica ma continuativa, richiesta la rimozione e lo smaltimento dei calcinacci abbandonati e dovrà rispondere penalmente di tutto questo. Sarà perseguita anche la ditta edile intestataria del mezzo”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE