SEI GIA' REGISTRATO? EFFETTUA ADESSO IL LOGIN.



ricordami per 365 giorni

HAI DIMENTICATO LA PASSWORD? CLICCA QUI

NON SEI ANCORA REGISTRATO ? CLICCA QUI E REGISTRATI !

Caretta caretta...un'altra tartaruga marina depone le uova ad Ostia ponente

Il v.presidente della Lipu Alessandro Polinori ha scoperto il luogo di deposizione ed ha avvertito le autorità competenti. I volontari di Tartalazio. Le uova sono state tutte recuperate e trasferite su un altra spiaggia a Castelporziano

printDi :: 06 luglio 2021 18:26
le uova recuperate vengono messe in una scatola

le uova recuperate vengono messe in una scatola

(AGR) La tartaruga caretta-caretta è tornata. Sono arrivate anche altre tartarughe a nidificare al mare di Ostia ed anche in questo caso è stata scelta la spiaggia di Ostia ponente a poche centinaia di metri dal porto turistico. A raccontare il nuovo straordinario ritrovamento è Alessandro Polinori, v.presidente della Lipu e direttore del CHM di Ostia

“Stamattina – scrive su facebook lo stesso Polinori - vengo contattato dall'amico Nicola Campomorto il quale aveva ricevuto una segnalazione relativa ad una possibile seconda deposizione di Tartaruga marina sul Litorale di Ostia, ancora una volta ad Ostia Ponente, a pochi centinaia di metri dalla prima, questa volta non lontano dal Porto Turistico di Roma.

Mi sono precipitato e dopo poco ho identificato le tracce ed il luogo della deposizione.

Ho subito contattato l'amico Dario Ponti , il X Municipio, Tartalazio. Mi raggiungono altri volontari del Centro Habitat Mediterraneo LIPU Ostia (Franco, Valter, Arianna, Ivan, Stefano) e realizziamo una recinzione di fortuna, mettendo in sicurezza il sito, arrivano rappresentanti della Guardia Costiera e del X Municipio (la Presidente Giuliana Di Pillo e l'Assessore Gasparini) e del Comune di Roma (il consigliere Ferrara).

Poi l'arrivo di Luca Marini di Tartalazio e la decisione di prelevare le uova (ben 103!) e spostarle (come in occasione della precedente deposizione ostiense) qualche km più a Sud, sempre nel X Municipio, ma all'interno della Tenuta presidenziale di Castelporziano, laddove il punto in cui aveva deposto era troppo vicino al mare e quindi a rischio mareggiate e le scogliere circostanti avrebbero potuto rappresentare un potenziale pericolo per i nuovi nati. Una mattinata davvero faticosa ma meravigliosa.

E’ stato bello vedere le facce emozionate dei bagnanti, bello raccontare della Tartaruga marina di Ostia ai primi due bagnanti incontrati non appena identificato il nido, una coppia di turisti della Repubblica Ceca emozionatissimi per quanto avevano di fronte…… Non dimenticherò mai il momento in cui ho visto quelle tracce sulla sabbia. La Natura riesce sempre a regalare momenti unici”

Photo gallery

Alessandro Polinori controlla area deposizione

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE