AGR on Line

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
AGR Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili
 

intopic
Regione: Lazio    Sezione: AGR - Notizie da Istituzioni01/04/2009 23.20.23

(AGR) - Consiglio Regionale del Lazio: Il sottotetto ora può diventare casa

Zanon: “Una norma efficace ed efficiente per rispondere all’emergenza abitativa senza deturpare il territorio”



(AGR)

Nella seduta di oggi il Consiglio della Regione Lazio ha, infatti, approvato la proposta di legge sul recupero ad uso abitativo dei sottotetti esistenti, proposta da Antonio Zanon, Vicepresidente della Commissione Lavori Pubblici e Politiche della Casa.>

 >>

«Non sempre la fame di case o i bisogni di appartamenti più grandi si risolvono innalzando nuovi palazzi o aumentando la cubatura con il rischio di deturpare il territorio. Basta puntare lo sguardo in alto, ai sottotetti, per accorgersi che possono esistere spazi poco utilizzati. Con questa norma la Regione Lazio colma un vuoto legislativo e si dota di uno strumento utilissimo per arginare un’emergenza ormai diventata piaga sociale. Diamo una risposta concreta a chi ha bisogno di un tetto senza incrementare il peso urbanistico e la scomparsa di spazi a verde. Può contribuire, inoltre, al riutilizzo di molti volumi presenti all’interno dei centri storici e, fattore da non sottovalutare, darebbe un po’ di ossigeno alle casse comunali che languono dopo l’abolizione dell’Ici».>

 >

La nuova legge, già approvata in commissione all’unanimità lo scorso gennaio, prevede tra le condizioni necessarie, un'altezza media dei locali di 2 metri e 40, riducibile a 2,20 per gli spazi accessori o di servizio. Nei comuni montani, invece, l'altezza media è di 2 metri e venti, riducibile a 1 e 90. >

 >

«Nelle zone montane, abbiamo voluto agevolare i cittadini semplificando i parametri per ottenere l’abitabilità di un sottotetto - spiega il Vice Presidente - Gli interventi dovranno essere, infine, conformi alla legge regionale sulla bioedilizia, per quanto riguarda l'isolamento termico, il recupero delle acque piovane, il ricorso a fonti energetiche rinnovabili». >

Autore: AGR: EG - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"