Roma, riapre la fermata Repubblica della metro A

AGR

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
La Caserma del Corpo Militare Volontario CRI “Luigi Pierantoni”
Abilmente Roma, Il Salone delle Idee Creative di Italian Exhibition Group SpA (IEG)
X Municipio, IEVA: Cartellonistica informativa per spiagge Plastic Free
Ostia, la sicurezza sulla Roma-Lido affidata alla video-sorveglianza
Il Tour di 'Non Fare della Tua Vita un Gioco' fa tappa in Ancona
X Municipio, in funzione il Tritovagliatore
Ostia, torna a splendere la Rotonda
Panda Raid 2019, dopo 11 anni per la prima volta un Team Italiano sul Podio
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
AGR Partner

Aruba.it Business Partner


  


PC SAVE Assistenza Computer

 


testo testo


AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

AGR Agenzia di Stampa - AGR Press Agency


Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

 


BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA


 

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

intopic
Regione: Lazio    Sezione: AGR - Cronaca6/26/2019 4:52:00 PM

Roma, riapre la fermata Repubblica della metro A

Legambiente: non c'è niente da festeggiare, aspettiamo ancora la riapertura della ferma Barberini



 

 

 

(AGR) Questa mattina dopo 246 giorni di chiusura per le note vicende legate alla rottura delle scale mobili, ha riaperto la fermata Metro A di Repubblica, dopo la riapertura della fermata Spagna avvenuta il 7 maggio dopo 40 giorni di chiusura. Resta ancora chiusa, ormai da 90 giorni la fermata Barberini.

"Felici per la ripresa del servizio ma non c'è niente da festeggiare, con la riapertura della fermata di Repubblica si chiude un capitolo vergognoso per Roma - dichiara Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio -, un disservizio assurdo che peraltro continua nella centralissima fermata Barberini e ha riguardato per oltre un mese addirittura quella di Piazza di Spagna. Queste scale (im)mobili che hanno mutilato il già debolissimo trasporto su ferro romano, rappresentato plasticamente il disastro nella gestione del trasporto pubblico, che porta romani e turisti a confrontarsi con una città, dove usare metro e bus non è mai stato semplice, ma diventa sempre più difficile. Per combattere i mutamenti climatici con le politiche del trasporto, la priorità per la mobilità romana è una cura del ferro che oggi non esiste: non ci sono prolungamenti o nuove metro progettate, nuovi cantiere per linee tranviarie, alcun potenziamento delle ferrovie concesse. A ciò si aggiunge un trasporto di superficie su gomma tra bus in fiamme e tempi di attesa scandalosi con gli orari estivi, pressochè ovunque". 

 



Autore: AGR - Redazione - E. B.

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR 

L'Informazione che rompe il silenzio

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

 AGR

L'informazione che rompe il silenzio