AGR on Line

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
AGR Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili
 

intopic
Regione: Lazio    Sezione: AGR - Cultura14/03/2019 13.30.00

In tutti i sensi...in libreria l'ultima opera di Marta Telatin

Domani la scrittrice sarà alla libreria i Trapezisti. La donna ha 35 anni ma da 22 è non vedente. Ai lettori consiglia di esplorare la polisensorialit



 

(AGR)Esce   in   questi   giorni  per  la casa editrice Rapsodia la seconda   edizione   del   nuovo   libro   della poetessa, pittrice e scrittrice Marta Telatin, un libro che insegna a scoprire, comprendere, assimilare e quindi vivere i tanti sensi che ognuno ha dentro di sé. Lei ne ha individuati almeno ventitrè.L’autrice di “In tutti i sensi” ha trentacinque anni e da ventidue è non vedente a causa di una malattia che la colpisce a soli tredici anni. Dopo la disperazione e la rabbia, Marta capisce che è assolutamente inutile perdere tempo ed energie ad arrabbiarsi col destino, molto meglio trasformare la disabilità che le è toccata in un punto di forza e, man mano che la sua vita procede, dopo una laurea   in   Scienze   della   Comunicazione   e   Sociologia,   con   un   master   in  Criminologia   Critica,Sicurezza sociale, Devianza, Città e Politiche di Prevenzione, non solo scrive e pubblica poesie meravigliose, racconti e dipinge quadri che esprimono tutta la forza vitale di cui è capace, ma si dedica   ad   insegnare   ai   ragazzi   delle   scuole   elementari,   medie   e   superiori,   nonché   a   studenti universitari a scovare tutti i numerosi sensi nascosti dentro di loro.

Allarga questi suoi laboratori anche ai detenuti del carcere di Padova, la sua città, e questo suo settimo libro racconta con la massima ironia la sua esperienza con i ragazzini delle scuole medie, coadiuvati da un professore di lettere che diventerà per lei molto speciale.Al momento Marta ha un calendario assai fitto per le presentazioni di questo suo ultimo libro, con il quale   sarà   nella   libreria   “I   Trapezisti”   di   Roma   venerdì   15   marzo,   con   uno   dei   suoi   reading interattivi,   che   coinvolgono   il   pubblico   facendolo,   non   solo   divertire,   ma   facendo   capire   alle persone quanti colori – e quindi sensazioni, impressioni, pensieri e insospettabili realtà – vivono all’interno di ognuno di noi.

“Quando pubblicai il mio primo libro di poesie – racconta Marta – suggerii al pubblico di chiudere gli occhi durante la lettura. Si legge ad alta voce ma si ascolta ad occhi chiusi. Così le interazioni sensoriali con il pubblico si sono trasformate fino a creare veri e propri spettacoli che propongo oggi, in cui invito gli ascoltatori a diventare esploratori di parole attraverso la polisensorialità. Ho dato vita a laboratori sull’importanza dei sensi per interagire con noi stessi, con gli altri e con l’ambiente, usando al termine delle attività anche la scrittura, possibile contenitore di emozioni: il foglio   diventa   uno   scrigno   in   cui   custodire   aneddoti   personali   dimenticati,   esperienze   e sensazioni”.

E   quando   un   giorno   un   cantautore   disse   a   Marta   che   quando   scrive   sembra   proprio   che   stia dipingendo, lei decide di comprare tele e colori acrilici e comincia a giocare con le mani, il colore e quello che ha voglia di comunicare attraverso il movimento sulla tela. Il risultato è un’esplosione di colori vivaci e…movimentati  che lei  chiama “poesia astratta da arredare” e anche “la cura del colore”. Abbonda con il colore sulla tela perché, come lei stessa afferma “l’idea è di lanciare il colore addosso a chi guarda”, così le sue tele, oltre che da guardare, diventano anche quadri tattili,da   toccare. 

  Le   piace   così   tanto   dipingere   che   spesso   afferma   “Io,   se   ci   vedessi,  per   colorare perderei la vista”.Mai melenso   o  autoindulgente,   “In  tutti  i   sensi”  si   legge in   un fiato,   ma è   anche un   libro  da assaporare lentamente, magari sedendosi  dietro a un  banco ad ascoltare e  provare a mettere in pratica gli esercizi che questa singolare insegnante di Sensazioni, invita a compiere.“In tutti i sensi” è diviso in capitoli che hanno ognuno il nome di un colore, l’epilogo si intitola invece Arcobaleno e il libro continua con le parole dei ragazzi che hanno seguito i suoi laboratori e con un esercizio che l’autrice invita i lettori a compiere. E chissà che da quell’esercizio, scoprendogli affluenti dei principali cinque sensi, al lettore non capiti di scoprire l’infinita gamma di colori e percezioni che aveva ben celati dentro di sè.

di Manuela Minelli



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"