AGR on Line

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
X Municipio, sfida tra due donne per la presidenza
X Municipio, il 'manifesto' dell’autonomia di Beatrice Lorenzin
AGR Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

Regione: Lazio    Sezione: AGR - Politica14/09/2018 10.04.00

Acilia, resta chiuso il plesso scolastico di via della Maggiorana

Nonostante le rassicurazione della sindaca Raggi la scuola di Casaletto di Giano non è ancora pronta, nonstante i lavori siano terminati



(AGR)"Riaprono le scuole ma per l'istituto in Via della Maggiorana a Casaletto di Giano, nonostante le promesse, nonostante la costruzione sia completamente terminata, continua il calvario. - denuncia in una nota Marco Possanzini, segretario SI X Municipio -  Era il 21 Febbraio 2018 e la Sindaca Raggi, con un bel post come al suo solito, annunciava trionfante che, in riferimento al plesso di Via della Maggiorana, "L’Aula Massimo Di Somma ha votato alla unanimità un documento che impegna Presidente e Giunta ad espletare tutte le necessarie procedure amministrative per una rapida inaugurazione. Stiamo parlando infatti di plessi già esistenti, con tanto di arredi e sistemi di videosorveglianza, realizzati come opere a scomputo, edificate dai costruttori come oneri accessori di urbanizzazione". "rapida inaugurazione di plessi già esistenti", una dichiarazione chiara e netta che addirittura metteva in sinergia amministrazione comunale e municipale ma che non ha avuto seguito alcuno.

In questi mesi tutto è rimasto immutato: nessuna programmazione di apertura del plesso, nessuna assunzione di personale, nulla di nulla. Nell'elenco delle strutture e posti disponibili per l'A.S. 2018/2019 il plesso in Via della Maggiorana non è nemmeno citato, segno che l'Amministrazione non ha nemmeno ipotizzato di procedere all'apertura della struttura nei tempi indicati così come non ha provveduto all'assunzione o la ricollocazione del personale necessario. L'unico sforzo dell'Amministrazione a 5 Stelle è stato quello di scrivere un post, stop.

Bella fatica, visto che la struttura già esisteva e bisognava solamente renderla operativa. L'apertura di questo plesso scolastico avrebbe rappresentato un autentico sollievo, logistico ed economico, per le famiglie di questo quadrante del municipio costrette ad iscrivere i propri figli in strutture private spesso molto distanti dai luoghi di lavoro e di residenza ma questo all'Amministrazione, evidentemente, interessa molto poco. Ciò che invece interessava di più era solamente l'annuncio, la promessa di una inaugurazione che, alla resa dei conti, non c'è stata. Cara Presidente Di Pillo, queste non sono illazioni ma sono fatti reali non soggetti a "riletture" di parte.

Nonostante le promesse a 5 stelle le porte della scuola materna in Via della Maggiorana rimarranno chiuse anche quest'anno. Il nuovo anno scolastico è iniziato così come si è concluso con l'unica differenza che a febbraio scorso questa Amministrazione aveva promesso l'apertura del plesso in questione con annunci urbi et orbi. Chiediamo almeno di sapere i motivi ostativi che hanno impedito l'apertura di un plesso completamente terminato che attendeva solamente il suo primo giorno di scuola. Alla faccia del cambiamento, della trasparenza e, purtroppo, della serietà...."

 

 

 

 



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live