AGR on Line

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
X Municipio, sfida tra due donne per la presidenza
AGR Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili
 

Regione: Lazio    Sezione: AGR - Ambiente - Territorio07/09/2018 17.14.00

X Municipio, aggiornata la mappa del rischio idrogeologico....ora i primi interventi?

Nel corso del Consiglio straordinario di stamane presentato uno studio per contrastare gli allagamenti. In arrivo un milione di euro per gli impianti



(AGR) Per tutelare il territorio bisogna conoscerlo. È questo il concetto che ha animato la seduta del Consiglio straordinario del Municipio X che si è tenuto questa mattina nell’Aula consiliare Massimo Di Somma. All’esame dell’Aula il “Dissesto idrogeologico nel Municipio X”.Un tema particolarmente sentito nel territorio e per gli eventi atmosferici che negli ultimi anni hanno flagellato l’area e per le particolari peculiarità che lo caratterizzano. 

L’intervento dei tecnici è stato preceduto da una introduzione dell’Assessore all’Ambiente, Alessandro Ieva. “L’attenzione sul tema del dissesto idrogeologico da parte della nostra Amministrazione – ha detto Ieva -  è dimostrata dal fatto che con la prima delibera di Giunta, è stato istituito il tavolo tecnico permanente, con la finalità di razionalizzare la frammentata governance del dissesto idrogeologico. Inoltre, dal mese di gennaio scorso sono stati effettuati oltre 1000 interventi che hanno riguardato la pulizia manuale di caditoie, pozzetti assorbenti, nonché la realizzazione di alcuni tratti di tubazioni drenanti. Nel mese di luglio, abbiamo chiesto alla Regione Lazio di caricare sulla piattaforma informatica ReNDis-ISPRA, lo studio di fattibilità per la vasca di espansione sul Canale Palocco e il rialzo arginale del canale come un unico intervento a difesa delle aree a rischio dell’Infernetto”.

Nel corso del Consiglio straordinario, il professor Mancini del Dipartimento Ingegneria Università RomaTre, inoltre ha illustrato lo studio per il risanamento idraulico dei bacini delle acque medie e basse dell’area di Roma Sud e l’individuazione delle priorità per la mitigazione del rischio idraulico nelle aree oggetto di studio, commissariato da Roma Capitale (Dipartimento Simu), indicando la tipologia e le priorità d’intervento.

“L’aggiornamento della mappa del rischio, è fondamentale per dettagliare meglio i confini di molte aree soggette a rischio alluvione e che necessitavano di un approfondimento tecnico, su un territorio tanto fragile – ha esordito l’assessora alle Infrastrutture Margherita Gatta - sopratutto dal punto di vista idrogeologico e su cui l'accuratezza dei dati a disposizione è fondamentale. In base agli esiti dello studio e in seguito all’aggiornamento della mappatura del rischio alluvione, infatti, sarà possibile identificare il quadro completo e ordinato degli interventi di mitigazione del rischio idraulico da realizzare nel Municipio X e poter inserire nelle procedure di programmazione economica di finanziamento nazionale e regionale.

Intanto, Roma Capitale ha messo in campo fondi per 1 milione di euro per la manutenzione straordinaria degli impianti di sollevamento dei collettori di raccolta delle acque meteoriche, 3 dei quali sono presenti nel Municipio X. Sono in progettazione anche da parte del Municipio X soluzioni resilienti per il contenimento degli allagamenti urbani. La questione ha tutta l’attenzione dell’Amministrazione capitolina e del Municipio X che collaborano in modo proficuo con tutte le autorità preposte”.

 

 

 



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live