Contrariamente da altre testate giornalistiche non abbiamo fondi di Stato

 

AGR on Line

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
X Municipio, in funzione il Tritovagliatore
Ostia, torna a splendere la Rotonda
Panda Raid 2019, iniziata l'avventura per la Panda romana del Team XXX Zero
Ostia: incendio Pineta di Castel Fusano, Acilia: in fiamme gli argini del Tevere
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
AGR Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili
 

intopic
Regione: Lazio    Sezione: AGR - Cronaca9/6/2018 6:10:00 PM

Ostia Antica, inagibili due aule dell'asilo

Il cantiere per la costruzione di un maxi-centro commerciale avrebbe provocato crepe e sollevamento della pavimentazione



(AGR) Ipotetiche….forti vibrazioni prodotte dal cantiere in via del Castello ed adiacente a via dei Romagnoli, avrebbe provocato l’inagibilità di due aule dell’asilo contiguo al cantiere incriminato. La decisione di dichiarare inagibili le due aule scolastiche è stata adottata dai vigili del fuoco, intervenuti per un sopralluogo nell’asilo delle suore Pallottine questa mattina.

E’ l’ultimo atto di una questione che si protrae da mesi, che vede i residenti negli edifici che sorgono su via dei Romagnoli a due passi dal borgo storico denunciare il formarsi di pericolose “crepe” ai muri, il sollevamemnto delal pavimentazione e la caduta di calcinacci a causa dei lavori in corso in un’area attigua all’area storico-archeologica per la realizzazione di un maxi-centro commerciale.

L’amministrazione del X Municipio, dopo quasi otto mesi dall’inizio dei lavori, lo scorso mese di luglio  ha deciso di “bloccare” il cantiere limitrofo agli stabili, dichiarati “inagibili” proprio a causa delle profonde crepe e sollevamenti dei pavimenti. La Fraschetta del Borgo, al centro di Ostia Antica, è stato il ristorante  più danneggiato.

La Presidente del X Municipio Giuliana Di Pillo attraverso il suo profilo Facebook aveva affermato: “A seguito dei danni subiti da alcuni immobili ad Ostia Antica, a titolo cautelare la direzione ha emesso un ordine di sospensione lavori temporaneo nei confronti del cantiere limitrofo.Nei prossimi giorni si attiveranno gli enti preposti per la verifica dei danni agli immobili e della correttezza di esecuzione dei lavori in corso”.

Sulla vicenda ieri è intervenuto anche Athos De Luca, capogruppo Pd del X Municipio: “La licenza a costruire a Ostia Antica è stata rilasciata dalla Giunta Raggi autorizzando anche locali interrati con un enorme scavo al centro di numerosi edifici malgrado si sapesse che si trattava anche di zona con vincolo idrogeologico H4, sta continuando a creare gravi danni ai fabbricati circostanti. Questa mattina, infatti, dopo lo sgombero nelle scorse settimane di altri edifici, i Vigili del Fuoco hanno sgomberato anche due classi dell'asilo nido delle Suore. Mi auguro, a questo punto, che la magistratura cui è stata inoltrata una denuncia di cui sono tra i firmatari, individui tutte le responsabilità. Al momento per riparare al danno bisognerebbe revocare l'autorizzazione e ripristinare in danno i luoghi mettendo in sicurezza tutti gli edifici circostanti”.



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"