AGR on Line

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
X Municipio, sfida tra due donne per la presidenza
AGR Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili
 

intopic
Regione: Lazio    Sezione: AGR - Politica08/08/2018 19.06.00

Ostia, è polemica sullo spot che pubblicizza gli eventi estivi

L'attore Fabio Avaro ha realizzato uno spot ironico che ha fatto riferimento alla famosa testata al giornalista. Le opposizioni insorgono



(AGR)La famosa testata di Roberto Spada al giornalista Daniele Piervincenzi è oramai diventato un simbolo negativo di Ostia, un simbolo di pessimo gusto…che in questo caso è stato ripreso in modo ironico da Fabio Avaro che lo ha inserito nello spot voluto dal M5S per promuovere le iniziative culturali in programma ad Ostia. Domanda, ma uno spot promozionale sul mare di Roma non si dovrebbe diffondere ad inizio estate? Perché arriva adesso…? Ed infatti,  l’effetto atteso è stato catastrofico. Questo il testo letto dall’attore: “… quest’anno l’Estate romana si svolge anche al mare di Roma: mostre di pittura, musica, artisti di strada, spettacoli per bambini, rassegne, sport e fitness, auto d’epoca e tanto altro ancora”. Un interlocutore fuori campo lo avverte che il tempo stringe: “Sì a… Fa’ ma sbrigate, c’avemo solo 30 secondi, falla meijo”. Ed allora spunta la famosa testata, piccato, lo speaker, ossia Fabio Avaro. aggiunge: “Ma che voi? Oh, mo’ t’a do’ ‘na capocciata”. Ed infine conclude:  “Maggiori informazioni sul sito del X Municipio. Ostia, un’estate senza testate… no, ijo spiego sennò capiscono male…”. Lo spot è stato diffuso sulla linea della metropolitana e naturalmente la Roma-Lido ed è stato un diluvio di proteste tanto che il presidente del X Municipio Giuliana Di Pillo si è affrettata a chiarire: “Con questo spot che promuove le iniziative, come da bando, approntate per l’estate del Municipio X, non avevamo alcuna intenzione di sminuire un episodio gravissimo verificatosi sul nostro territorio, né tanto meno quanto subito dalla vittima dell’aggressione.

Piuttosto, ribaltare l’immagine negativa emersa a livello nazionale e mettere in evidenza quanto di buono si sta tentando di fare da parte di questa Amministrazione; di quanto impegno ogni giorno mettiamo per rilanciare il nome di Ostia e del suo immenso territorio nel quale risiedono brave persone. Le stesse che meritano di vedere il nome del loro quartiere citato non solo per fatti negativi ma anche per eventi e situazioni positive. E d’altra parte  - ha concluso - ritengo ancora che le persone oneste ed intelligenti, sappiano cogliere il vero spirito di questa iniziativa.Siamo inoltre onorati che un professionista quale è Fabio Avaro abbia proposto uno spot ironico e per nulla offensivo. Uno spot con il quale ha voluto trasmettere amore per il suo territorio”.

Una difesa che non è bastata a sanare le polemiche. Maria Cristina Masi (FI) ha presentato un’interrogazione urgente alla Di Pillo sulla questione dell’utilizzo di uno spiacevole e drammatico fatto di cronaca per promuovere gli eventi culturali della stagione estiva.

Sulla stessa linea anche Monica Picca (FdI). “Scandalosa l'iniziativa dell'amministrazione capitolina e municipale per promuovere quel che resta di una già misera programmazione estiva degli eventi ad Ostia. Se per pubblicizzare un territorio si usa con cattivo gusto un gesto mafioso, inevitabilmente questo lo si vuole (s)qualificare come tale, e noi tutto ciò non lo tolleriamo. Viene commissionata una pubblicità per promuovere eventi culturali sul litorale usando una comunicazione offensiva per tutti i cittadini del X cercando di farla passare per ironia. Qui non ride nessuno, c'é solo da piangere.

Siamo stanchi di questa amministrazione che non fa altro che continuare a diffondere la sensazione di un territorio mafioso , talvolta direttamente per propaganda talvolta usando la scusa dell'ironia. Chiediamo subito l'immediato ritiro di questa pubblicitá regresso così offensiva . Questo territorio è fatto di persone oneste, lavoratrici e se a questa giunta piace tanto dare dei mafiosi ai lidensi, lo andassero a dire direttamente ai pendolari dei viaggi della speranza chiamati Via del mare, Via Ostiense, Via Cristoforo Colombo o Roma-Lido”

 

 

 

 

 

 



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"