AGR on Line

Agenzia di Stampa


AGR Video on Line
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
X Municipio, sfida tra due donne per la presidenza
X Municipio, il 'manifesto' dell’autonomia di Beatrice Lorenzin
AGR Partner

  

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI



 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

Area Riservata
Login:
Password:
Notizie
Notizie Regionali
Link Utili

Regione: Nazionali    Sezione: Economia07/06/2018 15.33.00

Federpetroli, nell'agenda del Governo priorità alle politiche energetiche

Marsiglia: abbiamo bisogno di un interlocutore Istituzionale che capisca la nostra industria e focalizzi l’attenzione sul perché in Italia la Bolletta



(AGR)"A seguito della fiducia del Parlamento italiano al nuovo Governo Conte ci auguriamo che l’esecutivo porti in agenda una priorità sulle politiche energetiche italiane e un’attenta valutazione in merito al rinnovo dei vertici delle Aziende partecipate da Cassa Depositi e Prestiti, fondamentali per l’indotto energetico italiano.Il Presidente di FederPetroli Italia – Michele Marsiglia, nel rivolgere un augurio al nuovo Esecutivo, porta all’attenzione la difficile situazione in cui verte la Politica energetica italiana ancora in fase di continuo stallo anche dopo la erronea Strategia Energetica Nazionale licenziata lo scorso anno.

Le parole del Presidente Marsiglia: “Non è un mistero che nonostante possiamo ormai abbandonare la parola crisi, in Italia l’indotto energetico fatica ancora ad ottenere permessi ed a focalizzarsi su progetti strategici. Il Paese da anni ha perso competitività sullo scenario internazionale. Abbiamo bisogno di un interlocutore Istituzionale che capisca la nostra industria e focalizzi l’attenzione sul perché in Italia la Bolletta Energetica è così alta.

Il Ministero dello Sviluppo Economico sarà il nostro interlocutore più diretto e confidiamo sulle parole del Ministro Di Maio in merito alla vicinanza alle aziende italiane, chiedendo di accogliere una nostra manifestazione per ascoltare le criticità di indotto in cui vertono le aziende energetiche del Paese”.Marsiglia è critico sulle parole del Ministro dell’Ambiente Costa: “Definire il Tap un’opera inutile ci lascia senza parole. Spero che il Ministro possa rivedere le sue posizioni di giudizio in merito a questo Progetto di rilevanza internazionale e strategica anche in virtù delle partnership già consolidate con importanti Paesi esteri”.

All’esame del Governo ci sarà il capitolo sulle nuove nomine nelle aziende Partecipate. “Confidiamo che al posto giusto, vadano persone giuste e competenti. In passato qualche leggerezza è stata commessa” conclude Marsiglia.



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live